Pagare il Bollo Auto Online

Vota questo articolo: 1  stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Nessun voto) Loading...Loading...

Pochi giorni fa, per evitare di pagare il bollo auto in ritardo, non avendo avuto il tempo di recarmi presso un’agenzia che di solito si occupano del disbrigo di pratiche automobilistiche, ho pensato di pagare il bollo auto online. Ho aperto il mio conto BancoPosta Online, ho selezionato Bollettino » Bollo Auto e mi è comparso il seguente avviso:

Non è possibile calcolare online l’importo della tassa.
Per pagare il Bollo Auto, devi conoscere l’importo da versare.

Come pagare il Bollo Auto On line?

A questo punto ho pensato di consultare il sito dell’ACI e dopo qualche ricerca sono giunto alla pagina del servizio BolloNet con il quale è possibile effettuare il calcolo del bollo auto semplicemente selezionando la regione di residenza dell’intestatario dell’auto e la targa. Dopo aver inserito i dati richiesti ed un codice di sicurezza, cliccando sul pulsante Calcola si ottiene l’importo della tassa con il quale ho potuto pagare il bollo auto con carta di credito sul sito delle poste stando comodamente seduto davanti al mio PC di casa. Il servizio BolloNet è attivo per i residenti delle regioni e delle Province Autonome convenzionate con l’ACI (Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Molise, Puglia, Umbria, la Provincia Autonoma di Trento e la Provincia Autonoma di Bolzano). Comunque per i residenti in zone non coperte dal servizio è possibile pagare da BancoPosta Online o da altri conti che forniscono questo utile servizio.
Per i soli soci ACI è possibile pagare il bollo auto senza commissioni aggiuntive direttamente dal servizio BolloNet, in questo caso non viene addebitato il costo aggiuntivo pari a 1,2%.
Un altro sito dove è possibile effettuare il calcolo del bollo in base alla targa del veicolo è il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Calcolare e Pagare il Bollo Auto
Calcolare e Pagare il Bollo Auto

E’ stata la prima volta che ho utilizzato un servizio online per il pagamento del bollo e devo dire che è stato molto comodo, mi ha evitato di dover attendere in fila presso sportelli o parcheggiare l’auto in seconda fila per andare dal tabaccaio. Consiglio di utilizzare i pagamenti online anche per pagare il Canone TV, le multe dei Carabinieri, le multe della Polstrada e per pagare i tributi online.

Distributori di Benzina Economici

Vota questo articolo: 1  stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Nessun voto) Loading...Loading...

Da alcuni mesi il prezzo del barile di petrolio è in continua discesa con la conseguente riduzione del prezzo alla pompa sia della benzina che del gasolio. Le domande che molti si pongono sono?

Dove posso trovare Distributori di Benzina economici?

Home Page prezzibenzina.it dove trovare i distributori di benzina economici
Home Page prezzibenzina.it dove trovare i distributori di benzina economici

La risposta la trovate nell’applicazione web all’indirizzo prezzibenzina.it. Prezzi Benzina, tramite la collaborazione degli utenti registrati al sito, permette di aggiornare la lista dei distributori di gasolio e benzina più economici in Italia. Sul sito, ma anche utilizzando le applicazioni mobile disponibili per Apple (iPhone, iPod touch e iPad), Android e Windows Phone, viene visualizzata una mappa sulla quale sono posizionati i distributori di benzina economici. Per aggiornare i prezzi dei distributori bisogna, previa registrazione al sito, inserire il prezzo aggiornato del carburante. L’affidabilità del prezzo della benzina o il prezzo del gasolio mostrati dipende da quanti utenti aggiornano quotidianamente i prezzi. L’ideale sarebbe che i gestori delle pompe di benzina aggiornassero i prezzi ad ogni variazione. I gestori del sito, nato dalla collaborazione tra Adiconsum, Adusbef, Federconsumatori e PrezziBenzina.it, sottolinea il fatto che il team tecnico non riesce ad aggiornare i prezzi di tutti i distributori, probabilmente perché le segnalazione vanno fatte inviando una foto del distributore con i prezzi, quindi, se il riconoscimento del prezzo non avviene in modo automatico, ci vuole sempre una persona che si occupi di visualizzare la foto ed inserire manualmente il prezzo. Questo sito permette di cercare, oltre ai distributori di benzina economici, anche i distributori che offrono il miglio prezzo per metano e GPL.

Su prezzibenzina.it si trovano i prezzi dei distributori Eni, Esso, IP, Q8, Shell, Tamoil e TotalErg oltre ai prezzi dei distributori di benzina indipendenti, definiti Pompe Bianche, che di solito hanno i prezzi dei carburanti più economici.

Certificati SSL gratuiti da metà 2015

Vota questo articolo: 1  stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Nessun voto) Loading...Loading...

Immagine Certificati SSL gratuiti a partire dall'estate 2015Certificati SSL gratuiti per tutti, è l’impegno che l’Electronic Frontier Foundation (EFF) ha preso, il 18 novembre scorso, annunciando la nascita di un progetto con lo scopo di rendere disponibile gratuitamente la crittografia SSL per tutti i siti web. A seguito della collaborazione tra Mozilla, l’Università del Michigan, Cisco, Akamai and Identrust è nata un’organizzazione non-profit chiamata Internet Security Research Group (ISRG).

La notizia è ancora più interessante considerando che Google, molto probabilmente, aggiungerà la codifica SSL tra i fattori di ranking garantendo una migliore indicizzazione ai siti web che ne dispongo non solo per le aree private.

Perchè i certificati SSL gratuiti

Fino ad ora i webmaster hanno pagato cifre che vanno da poche decine fino oltre 1000 euro per disporre di un certificato SSL per il proprio sito web. Gli unici certificati SSL pseudo-gratuiti disponibili erano versioni di prova per le quali, prima o poi, il gestore del sito avrebbe dovuto pagare per poter continuare a disporre del servizio.

Come disporre di certificati SSL gratuiti

L’Internet Security Research Group ha lanciato un progetto denominato Let’s Encrypt con la finalità di rendere gratuiti i certificati SSL  per tutti i siti a partire dall’estate 2015. Ma è andata oltre: vista la difficoltà da parte degli utenti nell’installare un certificato SSL sul proprio dominio, il progetto Lets Encrypt sta lavorando alla creazione di un’applicazione, disponibile sia per piattaforma Linux che per altri sistemi operativi, che permetterà di creare ed installare un certificato SSL gratuito sul proprio web server digitando pochi tasti sulla tastiera.

I principi fondamentali di Let’s Encrypt sono:

  1. Gratuito: Chiunque possegga un nome di dominio può ottenere un certificato SSL valido per quel dominio a costo zero;
  2. Automatico: L’intero processo avviene senza problemi durante l’installazione del server o durante il processo di configurazione, mentre il rinnovo avviene in modo automatico;
  3. Sicuro: Let’s Encrypt will fornirà una piattaforma per implementare le moderne tecniche di sicurezza ;
  4. Trasparente: Tutti i dati relativi all’emissione ed alla revoca del certificato saranno disponibili per chiunque vuole visionarli;
  5. Aperto: Il protocollo di emissione e revoca utilizza uno standard opencome pure il molto del software sarà open source;
  6. Collaborativo: Proprio come il protocollo sottostante, Let’s Encrypt è uno sforzo condiviso a vantaggio dell’intera comunità, al di fuori del controllo di qualsiasi organizzazione.

Quindi a partire da metà 2015 non solo sarà possibile disporre di certificati SSL gratuiti ma, soprattutto, sarà possibile installarli velocemente e senza difficoltà e senza spendere un Euro.